Presentazione dell’associazione AmiCainoAbele e serata di grande musica meridionale quest’oggi alla Festa di Santa Lucia

ore 18:00 Incontro-testimonianza di Claudia Francardi e Irene Sisi- associazione “AmiCainoAbele”
Il 25 aprile 2011 ad un posto di blocco nella zona di Pitigliano, dove si era svolto un rave party, l’appuntato scelto Antonio Santarelli viene aggredito insieme al collega e ferito gravemente.32-amiche Ricoverato a Montecatone, morirà dopo un anno di coma l’11 maggio 2012. Tra i giovani fermati quel giorno al posto di blocco c’è Matteo Gorelli, che per l’aggressione ad Antonio Santarelli (che diventerà mortale) e al collega (che perderà un occhio) viene condannato in appello a 20 anni di carcere, che sta scontando ai domiciliari in una comunità di don Mazzi. Dietro a questa tragedia ci sono una moglie, Claudia Francardi, e una mamma, Irene Sisi. Due donne devastate dal dolore, che però – pur nel buio di una tragedia immane – hanno avuto la forza di trovare un barlume di luce per trasformare quel male in un’occasione di bene. Dall’incontro di queste due donne è nato un cammino di conoscenza e di vicinanza, che ha portato Claudia e Irene al desiderio di dar vita all’associazione “AmiCainoAbele”, per aiutare la riconciliazione e il perdono, perché come diceva San Giovanni Paolo II “Non c’è giustizia senza perdono”.

ore 21:30 musica meridionale dal vivo
I Napoli Power sono un gruppo musicale partenopeo nato e cresciuto dall’esperienza di sei musicisti affermati nel panorama della canzone classica e tradizionale napoletana, italiana e internazionale.npprog La formazione è composta da: Elena Nazzaro(voce), Lino Sabella (chitarra e voce), Luigi Moschetti (basso e voce), Bruno Troisi, (Tastiere, chitarra e voce), Michele Santoro (chitarra e voce), Gino Malvone (sax, ciaramella, flauti e voce) e Giuseppe Barba (Batteria e percussioni). Il loro concerto è un percorso musicale denso di storia ed emozioni, che varia dal “canto tradizionale rurale” del Sud, come la Pizzica, la Taranta e la Tammurriata, alla canzone classica napoletana, intraprendendo un suggestivo viaggio nel tempo tra un passato “recente” fino agli ultimi autori contemporanei. Lo spettacolo prevede anche un omaggio ad autori del panorama nazionale che hanno voluto regalare delle loro perle in dialetto napoletano.

Di seguito il programma dettagliato della giornata:

ore 17:00 apertura stand gastronomici ed espositivi
ore 18:00 Incontro-testimonianza di Claudia Francardi e Irene Sisi- associazione “AmiCainoAbele”
ore 19:15 apertura ristorante maremmano
ore 21:30 Musica meridionale dal vivo con i “Napoli Power”