Ore 21.15 – Palco della Festa

“When you close your eyes you hear the Beatles, with eyes wide open…you see them!!! “

Molto piu’ che un semplice tributo ai Beatles, la performance dei Beatbox si propone di far rivivere l’energia e il fascino del mitico quartetto di Liverpool. E per ottenere il risultato desiderato nulla è stato lasciato al caso: dalla strumentazione, identica a quella usata dai Beatles nei loro storici concerti, ai vestiti, confezionati su misura dalla stessa sartoria che li creò per la tournèe americana dei Fab Four. A dare vita a questo progetto, quattro musicisti dal curriculum più che nobile: Federico Franchi (nelle vesti di Ringo Starr – Voce, percussioni e batteria), Mauro Sposito (nelle vesti di John Lennon – Voce, chitarra, piano e armonica), Riccardo Bagnoli (nelle vesti di Paul McCartney – Voce, basso, piano e chitarra) e Filippo Caretti (nelle vesti di George Harrison – voce, chitarra) vantano collaborazioni con i grandi nomi del pop italiano. A loro si aggiunge Stefano Molinari (tastiere e percussioni).
Dopo aver suonato in più di 500 occasioni in giro per il mondo (Italia, Francia, Belgio, Svizzera, Portogallo, Grecia, Russia, Azerbaijan, Spagna, USA, Nuova Zelanda e Messico) i Beatbox arrivano alla Festa con uno show che attraversa i ricordi e le scoperte di piu’ generazioni, con esecuzioni fedelissime a quelle originali, per riscoprire l’entusiasmo e la positività dei mitici anni ’60.