“Proteggere Falcone, proteggere la legalità”. Incontro con Angelo Corbo e Francesco Mongiovì, già agenti della scorta di Giovanni Falcone

Ore 18.00 – Tenda dell’Incontro

Il Movimento delle Agende Rosse – Gruppo Agostino Catalano – Maremma propone un interessante colloquio con Angelo Corbo, sopravvissuto alla strage di Capaci, e Francesco Mongiovì, due agenti di Polizia che facevano parte della Quarto Savona Quindici, nome in codice della scorta del giudice Giovanni Falcone. Proteggere Falcone, proteggere la legalità. Il passato e il presente. I racconti di cosa ha voluto dire per loro fare parte della scorta di una persona come il Giudice Falcone e la testimonianza, sempre attuale, a 25 anni dalla strage. Il Movimento delle Agende Rosse, nato su impulso di Salvatore Borsellino, è costituito da cittadini che agiscono affinché sia fatta piena luce sulla strage di Via D’Amelio a Palermo del 19 luglio 1992 nella quale furono uccisi il magistrato Paolo Borsellino e gli agenti di Polizia Agostino Catalano, Claudio Traina, Emanuela Loi, Vincenzo Fabio Li Muli e Walter Eddie Cosina, e sulle stragi connesse.