Incontri e Conferenze

“Dalla Laudato Sii a Nuovi Stili di Vita”, a colloquio con Gabriele Baccetti e la Gaudats Junk Band

Ore 18.00 – Tenda dell’Incontro

tavrot

Con l’enciclica “Laudato sii” Papa Francesco propone a tutti gli uomini di buona volontà una nuova ecologia, che non tocchi solo l’ambiente, ma prima di tutto l’uomo, le sue relazioni con gli altri, con le cose, con i beni, con il creato.  Racconteremo l’esperienza dei Gaudats Junk Band, testimoni di uno stile di vita e di un credo ecologico esemplare, mentre Gabriele Baccetti, direttore dell’ufficio per la pastorale sociale e del lavoro della diocesi di Grosseto, presenterà la “Rete interdiocesana nuovi stili di vita”.

“Il Venerabile p. Giovanni Nicolucci – il racconto della ricognizione scientifica dei resti mortali”, a colloquio con Giacomo Michelini

Ore 17.30 – Tenda dell’Incontro

sluciaNell’anno giubilare della Misericordia la Diocesi di Grosseto ha proposto a tutti il venerabile p. Giovanni Nicolucci quale “testimone della misericordia”.  L’incontro approfondirà la figura spirituale di questo frate agostiniano scalzo, che ha calcato le nostre terre ed è morto, in odore di santità, il 14 agosto 1621, e farà conoscere gli esiti della ricognizione sui resti del venerabile il cui corpo è custodito nella chiesa di san Martino a Batignano
Giacomo Michelini Dottore in Conservazione dei BBCC presso l’Ateneo pisano e specializzato in Antropologia Fisica, collabora da anni con il Prof. Francesco Mallegni Paleoantropologo con il quale ha studiato tra gli altri i resti mortali di San Guglielmo di Malavalle, Gregorio X Papa, San Donato patrono di Arezzo, della Beata Libertesca di Buriano.

“Mutua per la Maremma”

Ore 18.00 – Tenda dell’Incontro

tavrotContinua il rapporto di amicizia e collaborazione tra la Festa di Santa Lucia e la Mutua per la Maremma per approfondire i temi del welfare locale e del mutualismo. Interverranno Fabio Becherini, direttore generale Banca della Maremma in “L’impegno sociale della Banca della Maremma”, Mirella Milli, assessore alle politiche sociali del Comune di Grosseto, “Verso un sistema integrato delle politiche sociali” e Giuseppe Mazzullo, medico specialista in Ostetricia e Ginecologia: “Da donna a nonna: evoluzione della figura femminile nelle tre età della vita”.

“Il Patto con il Diavolo”, a colloquio con Fulvio Scaglione

Ore 21.00 – Tenda dell’Incontro

scaglioneIl giornalista presenta alla Festa di Santa Lucia il suo ultimo lavoro editoriale (Bur-collana Futuropassato) dal sottotitolo eloquente e provocatorio: “Come abbiamo consegnato il Medio Oriente al fondamentalismo e all’Isis”. Si tratta di un libro-inchiesta sul terrorismo, sulla impossibilità o meno di fermare i fondamentalismi, sulle responsabilità dell’Occidente e sul nostro rapporto coi popoli del Medioriente. 59 anni, giornalista professionista, dal 2000 vice direttore del settimanale “Famiglia Cristiana”, di cui attualmente è editorialista e di cui ha varato l’edizione online, è stato corrispondente da Mosca, esperto di Medio Oriente.  Ha pubblicato vari libri, tra cui “Bye bye Baghdad” (2003), “La Russia è tornata” (2005), “I cristiani in Medioriente” (2008).

“Giustizia, misericordia e incontro fra popoli”, con Franco Vaccari, Maurizio Oliviero e don Enzo Capitani

Ore 17.30 – Tenda dell’Incontro

VACCARI

Nell’ambito del percorso “Sentieri di giustizia nell’anno della misericordia”, la Caritas di Grosseto ha scelto la festa di santa Lucia per approfondire il tema di come coniugare la giustizia col cammino che i popoli stanno compiendo, soprattutto i giovani, per sognare un futuro pacificato per tutti.
Ne parleranno figure esperte, a diverso titolo, di questo fenomeno in atto. Franco Vaccari aretino, psicologo e insegnante di psicologia, è direttore del Laboratorio di Psicologia dell’Istituto “Vittoria Colonna” di Arezzo, centro di ricerca e di azioni innovative in ambito educativo. Ha fondato Rondine Cittadella della Pace, una realtà che accoglie giovani studenti provenienti da Paesi in conflitto tra loro, per aiutarli a formarli alla cultura del dialogo, dell’incontro e della pace. Maurizio Oliviero ordinario di diritto pubblico comparato presso l’Università degli studi di Perugia, svolge attività di docenza in tema di Institutional building in Medioriente presso il Centro Alti Studi per la Difesa del Ministero della Difesa e l’Istituto Superiore di Stato Maggiore Interforze. Dal 2007 ha attivato il primo corso, in Italia, di diritto musulmano e dei Paesi arabi presso l’Università degli Studi di Macerata e dal 2012 è affidatario del corso di Costituzioni e diritti fondamentali nei sistemi arabo-islamici presso la Seconda Università degli studi di Napoli. Don Enzo Capitani, 63 anni, sacerdote della diocesi di Grosseto, è direttore di Caritas diocesana, cappellano del carcere di Grosseto e ha alle spalle un lungo impegno sul versante delle fragilità, delle povertà, del recupero dei tossicodipendenti.

Mostra “Testimone della Misericordia”

Fino al 23/09 – Tenda dell’Incontro

slucia

Fa tappa alla Festa di Santa Lucia la mostra itinerante promossa dalla parrocchia di Batignano, col contributo finanziario della Pro loco del paese e il patrocinio della Diocesi di Grosseto, per far conoscere la figura del venerabile p. Giovanni Nicolucci, scelto dalla diocesi come “testimone della misericordia” in questo Anno giubilare straordinario. La mostra è stata curata da don Pier Mosetti, parroco di Roselle e Batignano, in collaborazione con Chiara Lucifero, Emiliano Eusepi, Daniele Bai, Alberto Ragosta. Le foto sono di Marco Caruso e Arcangelo Alessandri. Il progetto grafico è della Edizioni Medicea di Firenze.

Festa per i 50 anni della presenza dei Frati Cappuccini a Grosseto

Ore 18.00 – Chiesa

procQuest’anno c’è una duplice ragione per fare festa insieme. Ricorrono, infatti, i 50 anni dall’arrivo dei Frati Cappuccini nella nostra comunità. Una grande gioia che vogliamo condividere insieme “allungando” di un giorno la Festa, per un momento “intimo” e fraterno della comunità parrocchiale coi suoi Frati.
Ci ritroviamo in chiesa per la Messa di ringraziamento, presieduta dal vescovo Rodolfo e concelebrata da fr. Valerio Mauro, Ministro Provinciale dei Frati Cappuccini della Toscana, e dai frati che attualmente e nel passato servono e hanno servito questa comunità. Al termine della Messa si snoderà la processione in onore di santa Lucia per le vie del quartiere, mentre alle 21 vivremo un momento amarcord con i frati.
Una storia, quella tra i Cappuccini e Barbanella iniziata nel 1966, quando giunsero a Grosseto i primi tre frati: Vittore Parri, indimenticato parroco e inventore della Festa; Lamberto Bigagli (deceduto nel 2006), e Giorgio (Pigi) Pantini. All’epoca la parrocchia non aveva né la chiesa, né i locali, né la canonica, ma i frati si dettero da fare per costruire sia le mura che la comunità di pietre vive.  Tanti i religiosi che col loro saio bruno e il loro cordone coi tre nodi hanno attraversato la nostra storia  e le nostre vite: alcuni sono già davanti a Dio, altri continuano altrove il loro apostolato e la loro testimonianza francescana. Vogliamo ricordare i parroci che si sono succeduti negli anni:
p. Vittore Lino Parri (1966-1977)
p. Vasco Ristori (1977-1983)
p. Mario Giovacchini (1984-2001)
p. Luigi Senesi (2001-2004)
p. Lamberto Fantoni (2004-2016)
Con loro ringraziamo i frati che il Signore ha già chiamato a sé e quelli ancora in attività: fr. Luigi Ruggiero, fr. Cesare Brandi, fr. Natale Caccamo, fr. Marco Fantappiè, fr. Roberto Arcangeli, fr. Adriano Minucci, fr. Giuliano Nardi, fr. Erik, Mwakibete, fr. Amedeo Ferretti, fr. Valentino Vuga, fr. Samuele Duranti.
La storia continua e si fa presente per gettare semi di buon futuro.